Il Sale rosa dell’Himalaya: alimento indispensabile nelle nostre cucine e non solo

Il Sale rosa dell’Himalaya ha molte proprietà benefiche, come ad esempio aiutare la riduzione dei comuni segni di invecchiamento. Il sale rosa dell’Himalaya è un alimento versatile, infatti non è soltanto un condimento. Vi sono diversi interessanti usi alternativi, nell’estetica con la preparazione di uno scrub per la pelle, per i dolori articolari con bagno caldo oppure come disinfettante e cicatrizzante del cavo orale in caso di mal di gola e di raffreddore.

Un po’ di storia:

Il Sale rosa dell’Himalaya è un sale marino fossile creatosi nell’era secondaria più di 200 milioni di anni fa.
Durante quest’era si depositarono sulla Terra grandi quantità di sale in strati successivi tali da formare notevoli spessori.

Questo sale antichissimo viene raccolto ancora oggi a mano, per poi venire lavato ed asciugato.
Il sale rosa dell’Himalaya, non è sottoposto ad alcuna raffinazione, ed è escluso da contaminazioni ambientali, per questo conserva intatta la sua naturale ricchezza minerale.

I benefici:

Il Sale rosa dell’Himalaya a differenza di altri sali, dal Il nostro intestino viene assorbito meno, il suo gusto tende a esaltare il sapore dei cibi senza coprirli. Oltre a ciò è ricco di potassio, rame, zinco, iodio e tanti altri microelementi, anche se la composizione chimica dipende dal filone di estrazione, quindi si può trovare sale più ricco di potassio, oppure di altri microelementi.
I suoi benefici stanno proprio nel fatto che è l’unico che unisce al cloruro di sodio altri 84 oligoelementi, essenziali per il nostro organismo, ovviamente nelle giuste proporzioni.
La presenza di questi oligoelementi lo rende un efficace aiuto contro la ritenzione idrica, al contrario del normale sale marino che invece la favorisce.

I benefici che possono derivare dall’uso alimentare del sale rosa dell’Himalaya, estratti da questo articolo:
1. Controllo dei livelli di acqua presenti nell’organismo e loro regolazione in modo da garantirne il corretto funzionamento.
2. Promuovere un equilibrio stabile del pH a livello delle cellule, cervello incluso.
3. Aiutare la riduzione dei comuni segni di invecchiamento.
4. Promuovere un miglioramento della capacità di assorbimento degli elementi nutritivi presenti nel cibo lungo l’intestino.
5. Supportare la respirazione e la circolazione.
6. Ridurre i crampi.
7. Accrescere la forza delle ossa.
8. Promuovere la salute dei reni rispetto all’uso del comune sale da cucina.
9. Favorire un sonno migliore e regolare.
10. Il sale rosa non essendo raffinato, cioè non trattato chimicamente in alcun modo non ha nessuna aggiunta di componenti chimici.

Curiosità:

Le piastre di sale rosa dell’Himalaya ottimo strumento da cucina, per preparare piatti in modo leggero e senza grassi

Le piastre sono composte da blocchi puri al 100% di sale rosa dell’Himalaya, tagliati in diverse forme e misure.
Può essere usata in modi diversi: come semplice vassoio per presentare vivande su un piatto di portata originale, come piatto con proprietà refrigeranti per cuocere alla piastra carne, pesce e verdure.
Con le piastre di sale dell’Himalaya si abbinano fantastiche caratteristiche di una cucina priva di grassi, pratica e dai benefici nutrizionali rilasciati dal sale rosa durante la cottura. I cibi assorbendo lentamente il sale dalla piastra s’insaporiscono in modo delicato e si arricchiscono di tutti i minerali e gli oligoelementi contenuti nel sale rosa dell’Himalaya.

By | 2016-05-05T15:27:01+00:00 gennaio 19th, 2016|Blog|